pensieri.parole.fantasia: :. Il cuore di un Dio .: mini storia parte 1

Translate

mercoledì 17 luglio 2013

:. Il cuore di un Dio .: mini storia parte 1

<< Gli umani, io proprio non li capisco! >> Chiese Remus guardando sotto di lui, dove un grande specchio guardava la terra e tutti i suoi abitanti << che c'é figlio di Ares, trovi che il loro comportamento sia inappropriato? >> Chiese Veridia, una figlia di Afrodite; la più bella mai approdata sull'olimpo. << Non capisco perché si lascino cosi condizionare dai sentimenti. I sentimenti sono per i deboli >> L'armatura brillava sotto il sole grande che li sovrastava. Erano Dei, i discendenti degli antichi, e Remus non aveva nulla di meno a suo padre Ares, uno dei tre fratelli dell'olimpo. << Gli umani sono mortali Remus, tutto ciò che per noi è solo routine, per loro è un attimo che va assaporato e vissuto >> Fece una smorfia, per lui gli umani erano meno di nulla. << Io sono il Dio della guerra, e tu sei sempre troppo sentimentale, non dovresti sprecare il tuo tempo a guardarli >> Si avvicinò sinuoso a lei. Remus era l'unico che non cadeva sotto l'effetto della sua bellezza, avendo un cuore carico di odio e sangue. << Le tue lusinghe mi fanno arrossire Remus >> Le baciò dolcemente l'incavo del collo. I capelli biondi e ricci si spostarono dolcemente dal collo di lei per fare spazio alle sue labbra che la assaporavano. Remus si divertiva a stuzzicarla, per lui l'amore era solo un gioco per bambini in cerca di tempo da perdere. << Questo vuol dire che sono un buon corteggiatore? >> Chiese ridendo. << Lo saresti se una volta la prenderesti sul serio e non come un gioco >> Lei sapeva quando un uomo le mentiva. Sapeva bene cosa provava un uomo che posava il suo sguardo su di lei, e la sua era sola lussuria, nient'altro, e questo la faceva impazzire, ma non le impediva di trascorrere le notti nel suo letto. << nessuno può tenermi in gabbia Veridia, neanche tu >> Sembrava essere lui il Dio dell'amore e della bellezza. Riusciva ad incantarla col suo sguardo oro come il sole. La baciò con passione, e lei come sempre non si oppose, non ne era in grado, lo amava, e anche se la trattava come una concubina che sgattaiolava di notte dalle sue stanze, a lei non importava. Voleva solo sentirlo a se, e dormire accanto a lui quel tanto da sentirlo suo, anche se al sorgere del sole tutto sarebbe svanito come in un sogno. << Sarai mia questa notte? >> Lei era ancora inebriata dal suo profumo, che sapeva di sangue e terra. << a mezzanotte, come sempre mio cavaliere >> Non sapeva dirgli di no, e non lo avrebbe mai fatto, anche se non la voleva con se, lei sapeva che era l'unica che poteva godere del suo "amore" anche se in modo corporale e non sentimentale, in fondo era la Dea della bellezza, nessuna era più bella di lei. Lo lasciò, voleva farsi ancora più bella per lui. Remus tornò a fissare il grande specchio sul pavimento, guerre e distruzione incombevano in quello che era l'Egitto. << Ottimo lavoro fratello, quando la smetterai di usarla in questa maniera? >> Remus sapeva chi fosse, e odiava il solo sentirlo parlare, ed era anche il suo migliore amico. << Pericle, quale spiacevole onore, non dovresti andare a farti un bagnetto? >> Pericle era il Figlio di Poseidone. Occhi blu come il mare e capelli chiari come la sabbia. << no, per oggi il mare sarà sereno! >> Lo affiancò. << lavoro lavoro lavoro, guardi i frutti delle tue battaglie? >> Sorrise. << le battaglie di oggi non sono più quelle di una volta. Una volta si combatteva corpo a corpo, oggi con armi che tolgono il gusto della vera guerra, anche se questa qui stà dando grandi risultati >> Pericle odiava la violenza. << se non fossi il Dio della guerra ti ucciderei! >> e forse lo avrebbe fatto sul serio. << non fare il santo fratello, anche il mare porta vittime >> Si fermò a guardarlo, ed era vero. << touché! >> La sua immagine era ferma e decisa, mentre nello specchio sotto di lui, guerra e morte portavano scompiglio e orrore tra il popolo; proprio ciò che ci si aspettava dal Dio della guerra.

8 commenti:

  1. Chiara!!!! come al solito è splendida!!!!!!!!!!
    Tu meriti di pubblicare tutte le tue storie, magari le metti tutte insieme, in un volume unico.
    Comunque sia, continuo a dire che un giorno TUTTO il MONDO conoscerà le tue capacità, in tutto e per tutto. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie emma...come sempre mi fai emozionare...chi lo sa!forse un giorno farò un libro per ogni storia che ho scritto ;-) sarebbe stupendo ^_^ quando si parla di svrivere e immaginare sono yna macchina di distruzione ahahhahah

      Elimina
  2. Lo spero veramente!!!! SE lo fai, io sarò li, con il portafogli in mano, pronta ad acquistare ciò che è necessario (che in quel caso sarebbero i tuoi libri). >.<"

    RispondiElimina
  3. Anch'io li voglio!!!!! Li compero e poi vengo a farmeli autografare!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah ragazze mi fate morire <3 <3 <3

      Elimina
  4. Almeno ho la scusa per vederti!!!! ahahahah

    RispondiElimina
  5. Quando pubblicherai la prossima parte?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo questa sera sul tardi...al massimo domani ^_^

      Elimina

Ditemi la vostra...aspetto i vostri pareri ;-)